Cattedrale di Sant’Isacco fu costruita negli anni 1818-1858 su proggetto dell’architetto francese Monferand e consacrata a Sant’Isacco di Dalmazia , un monaco bizantino del 4 secolo d.C. perche` il suo giorno onomastico coincideva con il giorno di nascita di Pietro il Grande, fondatore di San Pietroburgo. La cattedrale di Sant’Isacco  con la sua cupola dorata per la quale fu utilizzati 100 chili d’oro zecchino e` uno dei monumenti interessanti dell’arte russa e dell’architettura neoclassica del’800 con I tratti dello stile nuovo eclettica che entrava di moda.

Fu la Cattedrale principale di San Pietroburgo dal 1858 fino al 1928. Dal 1948 fu trasformata nel museo dedicato alla storia di Cattedrale stessa e lo rimane finora.Da 1990 in una parte della Cattedrale di Sant’Isacco fanno le funzioni religiose.

La Cattedrale possiede una ricca collezione di pittura,scultura e mosaico. 150 meravigliosi dipinti adornano soffitti , pareti e cupola che sembra arrivi al cielo.La superficie totale dei mosaici e` di 529 m2. Nell’interno della Cattedrale di Sant’Isacco si possono vedere piu` di 350 statue di bronzo dorato. Per la decorazione dell’interno furono usati diverse pietre tra Ie quali sono marmi, malachite, lapis-lazzuri, porfido, diaspro, granito ecc.

Da visitare assolutamente. Una della attrazioni piu` importanti di San Pietroburgo.

http://eng.cathedral.ru/